I nostri articoli

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato una serie di interpelli in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
Uno risponde a un quesito posto dall’Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere in merito alle responsabilità delle imprese esecutrici e di quella affidataria.
In definitiva, viene precisato che:

E’ una delle domande che ci vengono rivolte più spesso dalle piccole aziende in cui sono presenti più soci che sono anche lavoratori e in cui il processo decisionale è condiviso: chi è da considerare datore di lavoro?
La giurisprudenza, in questo caso, è unanime.

E’ in fase di definizione il nuovo Regolamento europeo sui dispositivi di protezione individuale. Benché la direttiva del 1989 sia ancora attuale, l’idea è quella di migliorarla.

Di seguito, riportiamo la sintesi di due sentenze della Corte di Cassazione relative agli obblighi sulla sicurezza.

La prima riferisce al rapporto che intercorre tra appaltatore e subappaltatore.

La celiachia colpisce un italiano su 100. Ma riuscire a escludere del tutto il glutine dalla dieta non è facile, anche perché durante la lavorazione dei cibi il rischio di contaminazione, pure accidentale, di un prodotto è abbastanza frequente.

55032 - Castelnuovo di Garfagnana (LU)
Via Pascoli, 34
tel. 0583 644144 - fax 0583 641333

55100 - San Michele in Escheto Lucca
Via Martiri di Liggeri, 10
P.I. 01550770463

50019 - Sesto Fiorentino - Firenze
Via di Pratignone, 11/Interno 16
P.I. 01550770463

web developed by conceptio: software house